Fiat CR42 "Falco"

Fiat CR42 "Falco"

Prezzo di listino
€12,00
Prezzo scontato
€12,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Il Fiat CR42 "Falco", fu l'ultimo biplano da caccia dell'aviazione italiana, nonchè l'ultimo nella Storia ad abbattere un aereo nemico, nel 1945. Detiene tuttora il record di aereo costruito nel maggior numero di esemplari in Italia, 1800 tra il 1938 e il 1944. Venne realizzato su progetto dell'ingegner Celestino Rosatelli sulla scorta delle positive esperienze ottenute dal suo predecessore, il CR32, durante la Guerra civile spagnola. Appena entrato in linea, venne accolto favorevolmente dai piloti italiani, che ne apprezzarono robustezza e manovrabilità. Combatterono nei cieli del fronte francese, greco e soprattutto libico, dove si comportarono bene fino all'entrata in scena dei monoplani inglesi ben più potenti e armati come gli Hurricane e soprattutto gli Spitfire. Nell'aprile del '41, sostituito nelle squadriglie da caccia dai Macchi 200, ebbe una seconda vita operativa come caccia-bombardiere, rivelandosi inaspettatamente valido, grazie alla robustezza della struttura e alla resistenza del motore radiale ai colpi da terra. Impiegato dopo l'8 settembre '43 anche dalla Luftwaffe per azioni di mitragliamento anti-partigiani, l'8 febbraio del 1945 un CR42 entrò nella Storia abbattendo un P-38 Lightning americano nei cieli jugoslavi.

 

Il "Falco" in scala 1/200 misura 4,13 cm di lunghezza, 4,85 cm di apertura alare superiore e 3,25 di apertura alare inferiore. In ogni confezione della Mussini models si trovano 4 caccia.