Fiat CR42 "Falco" - 2 items

Fiat CR42 "Falco" - 2 items

Prezzo di listino
€15,00
Prezzo scontato
€15,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Il Fiat CR42 "Falco", fu l'ultimo biplano da caccia dell'aviazione italiana, nonchè l'ultimo nella Storia ad abbattere un aereo nemico, nel 1945. Detiene tuttora il record di aereo costruito nel maggior numero di esemplari in Italia, 1800 tra il 1938 e il 1944. Venne realizzato su progetto dell'ingegner Celestino Rosatelli sulla scorta delle positive esperienze ottenute dal suo predecessore, il CR32, durante la Guerra civile spagnola. Appena entrato in linea, venne accolto favorevolmente dai piloti italiani, che ne apprezzarono robustezza e manovrabilità. Combatterono nei cieli del fronte francese, greco e soprattutto libico, dove si comportarono bene fino all'entrata in scena dei monoplani inglesi ben più potenti e armati come gli Hurricane e soprattutto gli Spitfire. Nell'aprile del '41, sostituito nelle squadriglie da caccia dai Macchi 200, ebbe una seconda vita operativa come caccia-bombardiere, rivelandosi inaspettatamente valido, grazie alla robustezza della struttura e alla resistenza del motore radiale ai colpi da terra. Impiegato dopo l'8 settembre '43 anche dalla Luftwaffe per azioni di mitragliamento anti-partigiani, l'8 febbraio del 1945 un CR42 entrò nella Storia abbattendo un P-38 Lightning americano nei cieli jugoslavi.

 

Il "Falco" in scala 1/200 misura 4,13 cm di lunghezza, 4,85 cm di apertura alare superiore e 3,25 di apertura alare inferiore. In ogni confezione della Mussini models si trovano 2 caccia.

Disclaimer

Prodotto non adatto a minori di 14 anni. Pitture,  colle e altri materiali non sono inclusi nella confezione. Alcune parti potrebbero essere piccole o con sporgenze affilate. 

Note

L'articolo viene venduto NON dipinto.
E' possibile ordinare l'oggetto dipinto previa richiesta informazioni all'indirizzo info@mussinisas.it.

 

The Fiat CR42 "Falco", was the last fighter biplane of the Regia Aeronautica (the italian royal airforce), as well as the last in history to shoot down an enemy aircraft, in 1945. It still holds the record of aircraft built in the largest number in Italy, 1800 between 1938 and 1944. It was built on a project by the engineer Celestino Rosatelli on the basis of the positive experiences obtained by his predecessor, the CR32, during the Spanish Civil War. As soon as he entered the line, he was welcomed favorably by the Italian pilots, who appreciated its robustness and maneuverability. They fought in the skies of the French, Greek and above all Libyan front, where they performed well until the entry on the scene of the much more powerful and armed English monoplane such as the Hurricanes and above all the Spitfires. In April 1941, replaced in the fighter squadrons by the Macchi 200, he had a second operational life as a fighter-bomber, revealing himself unexpectedly valid, thanks to the sturdiness of the structure and the resistance of the radial engine to hits from the ground. Used after 8 September 1943 also by the Luftwaffe for anti-partisan strafing actions, on 8 February 1945 a CR42 made history by shooting down an American P-38 Lightning in the Yugoslav skies.



The 1/200 scale "Falco" measures 4.13 cm in length, 4.85 cm in upper wingspan and 3.25 in lower wingspan. In each pack of Mussini models there are 2 fighters, already assembled.

Disclaimer
Product not suitable for children under 14. Paints, glues and other materials are not included in the package. Some parts may be small or have sharp protrusions.

Note

The item is sold NOT painted.
It is possible to order the painted object upon request for information at info@mussinisas.it.